ideA-Z

Corso:

Obiettivi:

La donna a 40 anni si trova in una fase cruciale della vita. Da un lato sta ancora considerando una possibile stagione della maternità: l’8% delle italiane ha il primo figlio dopo i 40 anni, record mondiale. Dall’altro, con l’incombere della menopausa, si pone e ci pone quesiti essenziali per un progetto di longevità in luminosa salute.

Per questo il Corso privilegia una prospettiva didattica squisitamente multidisciplinare, con i migliori specialisti italiani, ponendo la salute della donna al centro di una visione medica, ginecologica e internistica, davvero integrata.

Grande attenzione verrà dedicata alle problematiche neurobiologiche cerebrali, alle alterazioni del sonno, al cervello viscerale e al microbiota; alle irregolarità mestruali e alle chance di realizzare l’ultimo sogno di maternità; alle sfide metaboliche, per l’intrecciarsi di fattori disendocrini non solo degli ormoni sessuali, ma anche tiroidei e pancreatici; ai fattori di rischio cardiovascolari tradizionali ed emergenti, considerando che l’infarto è la prima causa di morte nella donna e che le cause cardiovascolari sono responsabili del 34,6% delle mortalità nelle donne italiane, con attenzione anche al rischio trombotico; alle problematiche chirurgiche, per patologie benigne quali endometriosi e fibromatosi, e maligne; alla competenza motoria e alle sue vulnerabilità, quali sarcopenia, osteopenia, artrosi; alle vulnerabilità cosmetiche. Grande attenzione verrà infine dedicata al fronte terapeutico, per un’ulteriore messa a punto di indicazioni e limiti della terapia ormonale sostitutiva (TOS), degli androgeni e dei SERMS.

L’obiettivo didattico è stimolare lo specialista ginecologo a una visione multidisciplinare e integrata della salute femminile, per ridurre le vulnerabilità biologiche, ottimizzare diagnosi e cura, e potenziare le possibilità di vivere senza dolore, con energia e soddisfazione, per i molti decenni che attendono la donna dopo i 40 anni.

Scheda di registrazione