ideA-Z

Corso:

Le novità e i progressi raggiunti negli ultimi anni nel trattamento delle neoplasie genitourinarie sono notevoli. Nel carcinoma prostatico, dopo l’anticipazione alla malattia ormono-sensibile di farmaci inizialmente approvati per la sola malattia resistente alla castrazione, si è aperto un nuovo scenario relativamente alla gestione del paziente con malattia resistente alla castrazione non metastatica. Le terapie di combinazione nel tumore renale si sono affiancate in prima linea alla monoterapia con antiangiogenetici. La neoplasia vescicale è divenuta il banco di prova di un vasto numero di checkpoint inhibitors di nuova generazione, con risultati promettenti.

Questo incontro vuole costituire l’occasione per una discussione multidisciplinare aperta circa le novità emerse nell’ultimo anno ed il loro impatto sulla gestione clinica delle neoplasie del tratto genitourinario, grazie alla presenza dei massimi esperti nel settore.

Scheda di registrazione